Donna partorirai con dolore

Epidurale*Questo post si sarebbe potuto intitolare anche “Io come Mila Kunis”, un omaggio a Thesparklingmommy e alla sua – per niente nascosta – passione per l’epidurale 😉

Ebbene, non è che stia continuando nel delirio pseudo-religioso, ma quando ho timidamente alzato la mano durante la quarta lezione del corso preparto, mentre si parlava di contrazioni, canale del parto e tante altre belle cose, e ho osato chiedere “ma, ma l’epidurale a che punto del travaglio può essere praticata?

Mi e’ stato risposto “In questo corso non parliamo dell’epidurale perchè tanto l’epidurale in quest’ospedale non si pratica, c’è solo la spinale per il cesareo” (beh, che le vuoi dire, non fa una piega…). Ecco, in quel momento mi è risuonata nel cervello questa voce da baritono con tanto di eco annesso “Donna partorirai con dolore, dolore, ore, ore, ore“.

Read more

Fenomenologia della cicogna nelle serie tv – parte V – Il corso preparto

(Attenzione: questo post potrebbe contenere spoiler)
Corso preparto

Nel mio immaginario – deviato ormai da troppa dipendenza da serie TV c’era una sala con parquet, tappetini da palestra, coppie più o meno intente a fare esercizi di respirazione e musica rilassante.

Insomma una cosa alla Private Practice, quando Charlotte e Cooper per prepararsi all’arrivo delle tre (!!!) gemelline, concepite per sbaglio nonostante la spirale (qui abbiamo quasi raggiunto i livelli di assurdità di Non sapevo di essere incinta, a chi troppo a chi niente), in una delle ultime puntate passano per questa tappa ormai quasi obbligata. Salvo poi che Charlotte grazie al suo cinismo riesce a farsi cacciare dalla lezione e, in un impeto ormonale finisce con Cooper nei bagni della struttura, in tutt’altra faccenda affaccendata.

Alla prima lezione del corso preparto, scopro invece di essere l’unica accompagnata dal Daddy, che in tre nano secondi sondato il terreno si è prontamente defilato, in una sala lunga e stretta con materassi addossati alle pareti e una compagnia di circa 9 donne in attesa, più avanti di me di diverse settimane, ma con pancia vistosamente più piccola.

Read more

Tutti al mare, a mostrar le pance chiare?

photo1Dopo aver detto addio alla prova costume – e neanche senza tanto dispiacere! – si pone la questione: pancia coperta o scoperta? Si o no al bikini in gravidanza?

Non ho mai amato particolarmente l’esibizione di mega pancioni sotto al sole, e non per una questione estetica, intendiamoci – anche se, sarò impopolare, ma non è che siano poi tutte belle le mamme del mondo, ma questa è un’altra storia…

Si tratta insomma di una sorta di pudore, o di istinto di protezione, quello che mi porta a coprire la mia per niente discreta panza di questi giorni al mare. Così sto optando per delle mise tipo bikini+top a fascia che mi consentono di scoprirmi il giusto – neppure lo stile Tuareg fa per me – e allo stesso tempo preservare la mia anguria dai raggi diretti del sole. Che stia venendo fuori la parte più bacchettona che è in me?! non saprei.

Read more