Sonno e materassi: sfatiamo qualche mito

✔️Ai materassi bisogna abituarsi per dormire bene. Recenti studi hanno dimostrato che l’effetto prima notte non riguarda strettamente il dormire in un letto diverso dal proprio. Sembrerebbe piuttosto che una parte del cervello resti di guardia, come avviene per alcune specie animali, in modo da non farsi cogliere di sorpresa e affrontare eventuali pericoli. Un materasso unico lo riconoscerete sin dall’inizio.

✔️I materassi sono fatti solo per dormire. Niente di più falso. I materassi sono fatti per accogliere. L’abbraccio prima della nanna. Il bacio della buona notte. Le ultime pagine di un libro sul comodino. I risvegli della domenica, quelli tiepidi, lenti. Mugolii risate e bambini zompettanti al ritmo di “Mamma sveglia, mamma alza, vieni mamma vieni”.

Read more

Il tetris della nanna

Chi mi segue da tempo ormai dovrebbe aver chiaro che, prima della nascita dell’Inquilina, non solo non avevo la benché minima esperienza di neonati, ma non mi ero neanche documentata a dovere. O meglio, il corso preparto sì, lo avevo seguito e anche con una certa diligenza, che ammetto d’averci un filo la sindrome della prima della classe.

Mi erano erano stati omaggiati i due libri più in voga all’epoca, Il linguaggio segreto dei neonati dell’ormai cara Tracy e What you expect when you’re expecting, meno simile all’omonimo film (di cui consiglio la visione alle mamme in attesa, delizioso!) e più prossimo a un manuale della gravidanza, mese per mese. Ma ecco, non è che mi avessero preparato poi così bene al ciclone Inquilina.

Per fortuna era già tramontata la moda di Fate la nanna. Che Estivill non me ne voglia, ma i suoi metodi poco si sposano con la mamma che ignoravo sarei diventata.

Read more

5 cose che una mamma fa di notte

5 cose che una mamma fa di notteSe siete capitati su questo blog per caso e non siete mamme, o non lo siete ancora, vi starete chiedendo il perché di questo post. Perché che vuoi che faccia una mamma di notte, dorme no?!

No. Meglio mettere le cose in chiaro da subito e non farvi illudere. Mettetevi l’anima in pace. O sperate in una gran botta di. Perché fino ai tre anni di vita del bambino, i risvegli notturni sono F I S I O L O G I C I. E quindi le mamme di notte no, non dormono. O se dormono non nella misura – e nella maniera – in cui intendete voi.

Prendi me per esempio, che da quando sono rientrata a lavoro non riesco a collezionare più di cinque ore di sonno totali. Perché se da un lato il mood vacanziero porta con se gli strascichi e allora la sera non si va ancora a ninne prima delle ventitré almeno, dall’altro la fanciulla ha il tempismo di svegliarsi nel cuore della notte e riaddormentarsi giusto un attimo prima che suoni la mia sveglia.

Read more

La posizione dell’Amore

La posizione dell'amore
[Attenzione questo non è assolutamente un post vietato ai minori 😀 ]

E’ che sin da quando era piccina picciò, all’Inquilina è sempre garbato di fare la nanna in braccio alla Mummy. Una cifra.

Lei beata se ne stava quelle due ore e quaranta circa tra le mie braccia a ciucciare e dormire, e la sottoscritta se ne stava quelle altrettanto due ore e quaranta circa a scrivere, googlare e guardarsi serie TV con le cuffie, o addirittura senza audio che tanto c’erano i sottotitoli.

(Sì, pensate che son stata capace di vedere ben due stagioni di The Paradise col volume a zero, per accorgermi alla fine di non aver mai ascoltato la voce degli interpreti).

Read more

Fate la nanna coscine di pollo | il baby monitor

Baby monitor Quadryo 1 Nuvita Prima dell’arrivo dell’Inquilina avevo le idee un po’ confuse sull’utilità di un baby monitor. Vuoi perché è uno strumento relativamente moderno. Vuoi perché in famiglia non si vedeva un neonato da oltre quindici anni.

Insomma, ricordavo quando Gabrielle (Desperate Housewives ndr) lo aveva “preso in prestito” da Lynette per confermare i suoi sospetti riguardo Carlos e XiaoMei, e in effetti non aveva intercettato nulla di compromettente. (Vuoi che una gelosa come me non apprenda subito le potenzialità nascoste di un oggetto?). Questo almeno all’inizio. Perché in un secondo momento li aveva inaspettatamente colti in flagrante, quando il baby monitor era tornato nella nursery di Lynette ma era erroneamente rimasto impostato sul canale precedente… Read more