Shoes are girl’s best friend

No, non è un errore. Lo so che Marilyn la pensava diversamente. Non che i diamanti mi facciano orrore, sia chiaro. Ovvio che son sempre i benvenuti. Ma le scarpe… suvvia, che cosa sono i milioni quando in cambio ti danno le scarpe? (Cit. La follia delle donne, Elio e le Storie Tese).

Sfido chi di voi non sia d’accordo a sostenere che, nelle scarpe, c’è qualcosa di profondamente affascinante a cui le donne non sanno resistere. E quando parlo di donne mi riferisco a tutte le età, proprio così.

Quante volte ad esempio trovate le vostre figlie trascinarsi da una stanza all’altra con scarpe di 10, ehm facciamo anche 15 nel mio caso, numeri più grandi del loro? La mia di figliola, ad esempio, ha di recente scoperto la scarpiera, e le si è aperto un mondo: ogni volta che con la manina tira giù l’anta del desiderio, le brillano gli occhi. Sceglie le scarpe per sé, sceglie le scarpe per me, sceglie un paio delle mie, le indossa e fa un giro soddisfatta in casa. Petto in dentro pancia in fuori, per pavoneggiarsi. Con una postura più simile a quella di Paperino che a quella di una modella, ma tant’è.

Read more

Su come ho detto addio al cambio di stagione

Cambio di stagione Oh, da quando è scoccato il 23 è tutto un pullulare. Che le temperature si sono abbassate. Che bisogna tirare tutto fuori sul letto. Che bisogna pulire i cassetti e poi riporre. Che è un’occasione per buttare e per fare shopping, yeah!

Che scusate, ma non sono gli stessi consigli di sei mesi fa, e sei mesi prima, e prima ancora… o mi sono persa qualcosa?!

E qui viene fuori l’errore statistico che vive in me: questa cosa del cambio di stagione non mi è mai andata giù.

Fondamentalmente perché da giovine sono stata una grande accumulatrice. Di quelle che comprano dai più pulciosi mercati dell’usato perché che fai per 50 cent lo lasci? ma anche di quelle che spendono trecento e più euri per una borsa.

Read more

Decluttering o non Decluttering?

Decluttering Di questi giorni, complice il cambio di stagione, si fa tanto parlare di decluttering, e a dire il vero, come filosofia mi ci troverei anche… Sarà perché si sposa con la mia idea di fare ritorno a una sorta di autenticità che un po’ avevo perso, ormai fagocitata dai ritmi della città.

Così da un paio d’anni a questa parte ho iniziato dalle scarpe, eliminando tutte quelle, anche magnifiche mai messe perché mi facevano male (ho il piede palmato di chi è nato e cresciuto al mare io) (nonostante tutto credo di averne intorno alle 50 paia…) e vestiti tg 36, si’ perché nella mia vita ho anche portato la 36 (avete presente la stitica che ha incontrato al supermercato Ceraunavodka? beh, tanti anni fa, quella ero io…) facendo la felicità di amici e parenti, e qualche soldino da vendita su ebay.

Allora, come è potuto succedere che sia riuscita a stipare, in una casa di 30mq, una quantità di roba tale che non riesco ancora ad organizzare, in una che è 2 quasi 3volte tanto? Read more