Regali di carta

Quando si diventa mamme è tutto un gioco di prime volte.
Il primo sguardo. Il primo dentino. Il primo raffreddore. La prima parola. I primi passi. E potrei andare avanti ore e ore per fino alla prima comunione 😀

Abbiamo smartphone che contengono oltre mille foto (il mio 1.237 per essere precisi). Per ogni nuovo scatto bisogna cancellarne uno vecchio. Ma siamo sicuri di riuscire a ricordare tutto ciò che c’è intorno a quelle immagini, se un giorno volessimo raccontarle ai nostri figli?

Nonostante sia una mamma decisamente 2.0, resto dell’idea che la carta conservi sempre intatto il suo valore. Adoro collezionare notes e diari d’ogni materiale, formato e rilegatura. Mi piace il profumo della carta, l’idea di fermare il tempo con l’inchiostro.

Se dovessi scegliere un regalo per una neomamma, mi orienterei su un diario nascita, che potesse farle compagnia fin da principio.

Dove annotare ogni cambiamento, per ricordare l’emozione e la paura. Il traguardo dei primi tre mesi, le misure della morfologica. 40 mm, la mia figliola ad esempio, aveva un piede di 40 mm. Già da allora prometteva bene! Le contrazioni di Braxton Hicks, che ogni volta pensi che siano quelle giuste. Si capisce che sono stata un filo, ma giusto un filo eh, mammaAnsia?!

Dove poter raccontare tutto quello che per gli altri è assolutamente trascurabile, ma per voi, per noi anzi, diventa di fondamentale importanza! Fidatevi, all’amica del cuore non interessa quante volte al giorno il vostro pargolo dorme, si sveglia, mangia e fa la popò. Può invece essere utile annotare gli orari: i bambini sono abitudinari, una volta compreso i loro ritmi sarà più facile accudirli. Io l’ho fatto soprattutto nei primi mesi, come Tracy insegna (Hogg ndr, Il linguaggio segreto dei neonati) e mi è servito a capire come organizzare i miei tempi in base alle sue necessità. Ora certo mi è tutto più chiaro, ma guardando indietro, essere organizzati quando si ha un neonato è fondamentale.

Da poter sfogliare insieme, un giorno, per ricordare e raccontare.

E se invece dovessi scegliere un regalo per me?
Cercherei un notes o un’agenda, per appuntare le mille cose di ogni giorno, dalla casa al lavoro. Qualcosa di leggero e poco ingombrante, che la mia shopping già pesa più di una zavorra. Qualcosa che non si spagini facilmente, che noia quando i quaderni perdono per strada i fogli… Qualcosa di bello da portare in borsa – vanità, concediamocela!

*In foto la mia selezione:
Diario nascita My Diary.
Composto da 25 sezioni tra la gravidanza e il primo anno di vita, il book è realizzato con una elegante cover cartonata con nobilitazione in floccato e rilegato in Gloo con dorso sempre in floccato bianco. Pagind in due diversi tipi di carte naturali “acid free”.
My notebooks magnetici.
Notes composto da una cover cartonata con elegante motivo grafico in platino e 4 quaderni staccabili con cover in cartoncino platino metallic, rilegati in Gloo con dorso in tessuto stampato. Le pagine interne sono decorate con una tenue texture grafica e calendario perpetuo. Grazie al dorso con magnete, i notes possono essere facilmente staccati dalla cover, per sostituirli, ricollocarli o semplicemente per portare con se il quaderno che più ci è utile. Una volta terminati, i quaderni si possono sostituire con il myNOTES BOOKS Replacement.
⭐️ in più per l’innovativa rilegatura Gloo – brevettata da Gloo design, legatoria specializzata in prodotti artigianali – che consente di aprire le pagine perfettamente a 180 gradi, così da poterle utilizzare da destra a sinistra come fossero un unico foglio.

Photogallery completa 👉🏻 qui 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *