Perché guardare Tredici in tredici punti

1. Perché il bullismo esiste. A tutte le età.

2. Perché un giorno potrebbe capitare ai tuoi figli e tu potresti essere così sopraffatto dalle incombenze quotidiane da non accorgertene.

3. Perché è una lezione di responsabilità. Ogni azione porta a delle conseguenze.

4. Perché ha una colonna sonora strepitosa. A iniziare dai Joy Division in apertura con Love is tell us apart.

5. Perché è uno spaccato realistico – per quanto duro – di ciò che succede durante l’adolescenza.

6. Perché mette in luce quel confine – a volte labile, a volte troppo comodo – tra ciò che può essere considerato “normale” e ciò che non deve essere giustificato come tale.

Read more

Gilmore Girls Up & Down

Gilmore Girls [Attenzione, questo post potrebbe contenere spoiler]

Il fascino delle Gilmore Girls non può lasciarti immune se sei degli ’80 o giù di lì. A dirla tutta io non ero più che altro immune al fascino di Luke-Jess già all’epoca, ma questa è un’altra storia.

Potevo dunque esimermi dal vedere i quattro episodi speciali lanciati da Netflix lo scorso 25 Novembre? Domanda retorica.
Pensavo di fare un no stop lungo un weekend, ma se da un lato la mia Inquilina sotto il metro di altezza non era esattamente d’accordo, dall’altro la proverbiale stanchezza da mamma non ha giovato alla visione.

Ebbene sì, ho impiegato quasi venti giorni per guardare 4 puntate e il più delle volte mi sono addormentata, facendo del rewind il mio fedele supporto per la visione del giorno seguente. Dunque l’ho trovata a tratti noiosa, perché se anche la Palladino si sarà impegnata, non ci sono più le Gilmore Girls di una volta. Diciamolo.

Read more

Mamme leonesse

Mamme leonesse[Attenzione: questo post potrebbe contenere spoiler]

“Non puoi battere una mamma leonessa, quando si tratta dei suoi cuccioli.
Penserai la stessa cosa di un papà leone, ma non lo è.
Lui ha bisogno della sua mamma, viva non morta. E io sono la sua mamma.”

Disse la donna che aveva portato via il figlio appena nato al suo papà, noto esponente della mafia messicana. (Nancy in Weeds, ndr).

Ok che certe scelte di Nancy in fatto di genitorialità possano essere discutibili (quali in fondo non lo sono?! 😀 ) ma quando si tratta di proteggere i propri figli, non si può negare che sia davvero disposta a tutto.

Read more

Io e lei. Ma sarà sempre così? | sul rapporto madre-figlia

Rapporto madre-figlia[Attenzione questo post potrebbe contenere spoiler]

“So perfettamente come ti sei sentita quando l’hai avuta tra le tue braccia. E se l’avessi lasciata andare per sempre, ti saresti incasinata di brutto”.

“Da come la descrivi sembra una droga”.

“Del peggior tipo. Ti farà stare bene come mai nella vita e poi ti prosciugherà il conto in banca e ti rovinerà la vita. Avrai sempre bisogno di lei. E anche quando la odierai, le vorrai un bene infinito”.

“Grazie”

Read more

E tu che mamma sei?

Mamma Vi siete mai fatte la fatidica domanda?

Io, prima che nascesse l’Inquilina, proprio non lo sapevo che mamma sarei diventata (e forse non lo so ancora). Ma soprattutto ero parecchio lontana dall’idea che esistessero degli stereotipi di mamme.

Al massimo potevo chessoio, pensare alle mamme di Wisteria Lane?

Insomma sì, la Lynette in carriera sopraffatta dalla famiglia numerosa; o la Bree maniaca del controllo, che poi non appena gli sfugge un capello si scatena il Big Bang; o la Susan tutta pucci pucci, che io per natura proprio mai potrei (certo, fatta eccezione se bussasse alla porta Mike Delfino, voi no?!); o Gabrielle, che prima si annulla per le figlie diversamente magre, e poi ritorna in sè, e le vorrebbe anche tanto mettere a dieta.

Read more